il cavolo

Il Cavolo, splendido aiuto naturale

Per la sua forma arrotondata e il pallido colore interno, il forte contenuto acquoso è la pianta che maggiormente ricorda la luna. Non teme il gelo, la sua presenza poco appariscente contrasta con le sue virtù nutritive e medicinali. Praticamente è una miniera di sali minerali che la natura ci fornisce nella stagione fredda quando le altre verdure mancano. Oggi possiamo permetterci di avere a disposizione qualsiasi tipo di verdura anche fuori stagione, basta entrare in un qualsiasi supermercato, ma questa è una pessima abitudine, perché ogni stagione dell’anno è diversa e diverse sono le nostre esigenze nutrizionali.
La natura ha disposto che nella stagione fredda i pochi vegetali che crescono, racchiudano tutte le sostanze necessarie al nostro organismo. Alimentarsi con ortaggi estivi in inverno significa ingannare il nostro corpo con messaggi fuori stagione e contemporaneamente contribuire all’inquinamento ambientale.

Ma veniamo alle ricette per utilizzare al meglio il cavolo. Con il succo fresco centrifugato mescolato al miele possiamo ottenere un ottimo sedativo della tosse, espettorante e fluidificante del muco e sfiammante delle vie respiratorie. Uno o due cucchiai di centrifugato con miele più volte al giorno lontano dai pasti quando abbiamo i reni infiammati o pesanti. Ottimo diuretico.

Mangiare cavolo al vapore non troppo cotto, è un tonico generale, utile nell’anemia, nella cura delle artriti e delle artrosi, lenitivo delle vie respiratorie, protegge il fegato, è un antisettico delle vie urinarie, è un potente mineralizzante, combatte il diabete, è anche meraviglioso in caso di dissenteria perché rinforza la flora batterica. È un ottimo tonico e ricostituente generale. Nella stagione invernale aiuta ad alzare le nostre difese immunitarie, preservandoci dalle malattie stagionali.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento