solstizio d’Inverno

Il Solstizio d’Inverno è un momento di passaggio che ci invita a fare il punto della situazione per fare un bilancio e prepararci a un nuovo inizio.

È il momento dove la luce piano piano si risveglia e aumentando giorno per giorno ci accompagnerà gradatamente alla primavera. Ci aspettano i giorni più freddi che di solito sono gennaio e febbraio, le nevicate, che a parte i disagi, sono il toccasana per la terra e di conseguenza per l’agricoltura, il detto contadino dice che: Sotto l’acqua c’è la fame e sotto la neve c’è il pane! Questo perché la neve avvolge con il suo bianco mantello la terra, e la isola termicamente dal freddo, come una coperta che protegge i semi che dormono in attesa di risvegliarsi a primavera. A livello simbolico il Solstizio d’Inverno per tutte le popolazioni è la vittoria della luce sulle tenebre, della vita sulla morte. Tutte le civiltà antiche avevano in grandissima considerazione i solstizi e gli equinozi a cui davano un significato molto profondo. La sacralità del Solstizio d’inverno è racchiusa nella convivialità, nel condividere con gli altri quello che abbiamo, nell’ascolto di noi stessi e dell’altro, nel rendere più leggeri i nostri pensieri, nel portare fuori azioni governate dall’amore e dalla generosità d’animo.

Abbiamo una grande opportunità nell’energia del Solstizio, la possibilità di lavorare sulla fiducia. E’ un dovere nei confronti di noi stessi scegliere sempre le persone e le situazioni che ci creano uno stato di serenità e di leggerezza, quindi di fiducia. Se nell’oggettività dei fatti viviamo invece ansia, disagio e difficoltà, dobbiamo assolutamente cambiare, perché è evidente che quello che proviamo non ha niente a che fare con la fiducia! Allenandoci a questo grande sentimento, impareremo ad affidarci all’energia dell’universo, affidarci all’esistenza, affidarci alle nostre capacità, affidarci al nostro cuore che ci porterà verso la sicurezza e di conseguenza improvvisamente proveremo un grande senso di tranquillità e la serenità regnerà sovrana! Cosa dobbiamo fare perché questo accada? È molto semplice..Cambiare tutte le volte che non proviamo fiducia in quello che stiamo facendo o in chi abbiamo vicino, senza paura!

Il solstizio è un grande momento per ringraziare tutti i maestri che abbiamo incontrato nella vita, andiamo alla ricerca nella nostra mente di tutte le persone che con le loro attitudini, i loro comportamenti e i loro esempi hanno, anche inconsapevolmente, aiutato a formare l’adulto che siamo e cerchiamo di avere un pensiero di gratitudine e di amore nei loro confronti.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento