Falò

tradizioni..magie e riti dell’ultimo Giorno Dell’anno

Evito di parlarvi delle solite tradizioni e riti dell’ultimo giorno dell’anno..

che ognuno di voi conosce..mettere qualche cosa di rosso…le lenticchie al cenone..così come mangiare l’uva ecc..ecc.. vi parlo invece di piccoli riti dell’ultimo giorno dell’anno, che possono aiutarci a migliorare l’energia dell’anno che verrà.

Prima cosa da fare pulire la casa al mattino dell’ultimo giorno dell’anno. Raccogliere tutta la sporcizia, la polvere con una scopa, per un giorno niente aspirapolvere! Metterla in un sacchetto di carta e poco prima della mezzanotte portiamola fuori dalla porta di casa. Questo è un ottimo modo per togliere dalla casa tutte le negatività.

Se nel corso dell’anno in casa nostra sono volate liti e arrabbiature oppure siamo stati per lunghi periodi tristi oppure malati noi o chi abita con noi, la mattina o il primo pomeriggio, entro le ore 15, facciamo un decotto molto forte di rosmarino. Utilizziamo mezzo litro d’acqua e un ramo di rosmarino di almeno una trentina di cm. Facciamo bollire con coperchio per almeno 15 minuti. Coliamo e mettiamo in un secchio con sette grani di sale grosso e circa un litro di acqua fredda. Passiamo lo straccio su tutti i pavimenti molto velocemente. Non serve per lavare i pavimenti ma per togliere di mezzo tutto quello che energeticamente è pesante o negativo.

..e ancora..

Al centro del tavolo apparecchiato per il cenone mettiamo un melograno aperto, con alcuni semini che cadano sulla tovaglia. In molte tradizioni, serve per apportare ricchezza, materiale, interiore e di sentimenti, a tutti i partecipanti alla cena. La padrona di casa, o chi apparecchia la tavola, non si dimentichi di apporre un soldo di moneta sotto al piatto dei commensali. Porterà ricchezza sia alla casa sia agli ospiti.

Questo è un rito molto utile che suggerisco tutti gli anni…è semplice da eseguire ma molto efficacie…

È il momento di fare un’analisi di quello che vogliamo portarci nel nuovo anno e di quello che vogliamo lasciare nel vecchio. Cerchiamo di fermarci un attimo ad analizzare tutti quegli oggetti, persone, sentimenti e abitudini che non vorremmo assolutamente portarci nel nuovo anno. Scriviamo su un foglio bianco, al centro in alto le parole LASCIO ANDARE. Sotto, in ordine tipo elenco, tutto quello che non vogliamo più nella nostra vita. Vi consiglio di iniziare a fare l’elenco già da oggi, potete aggiungere, togliere o cancellare qualsiasi voce fino alla sera del 31.

La stessa cosa la facciamo per tutte le cose, persone, sentimenti e abitudini che vogliamo nella nostra vita nel prossimo anno. Prendiamo un’altro foglio bianco e in alto al centro scriviamo SONO PRONTO PER RICEVERE. Facciamo l’elenco di tutto quello che vogliamo nella nostra vita. Anche in questo caso possiamo aggiungere o togliere, fino alla sera del 31.

A questo punto il 31 prima di mezzanotte bruciamo il foglio con quello che lasciamo andare assieme ad alcuni aghi di rosmarino. Mettiamo l’altro foglio in un posto che amiamo, piegato in quattro con un piccolo rametto di rosmarino appoggiato sopra e teniamolo con cura e amore fino alla fine del prossimo anno, dove a dicembre 2020 ringrazieremo per quello che abbiamo ricevuto durante l’anno e lo bruceremo o lo lasceremo andare nell’acqua.

Questi sono solamente alcuni dei tantissimi riti dell’ultimo giorno dell’anno. Buon Anno da tutti noi di Sax la Magia delle Pietre

Please follow and like us:
error

Lascia un commento