Luna del Miele e dell’Abbondanza

Chiamata anche Luna rossa delle bacche, Luna della benedizione, Luna del fieno o Luna delle erbe in onore di San Giovanni e Luna dell’abbondanza.

Questa è una luna di guarigione. Mai come in questo momento abbiamo bisogno della sua energia. La Luna di giugno, unisce energie potenti e la sua forza ci aiuta a comprendere dove risiedono i lacci e le catene che ci tengono ancorati alle nostre abitudini, ingabbiati nelle nostre certezze lapidarie e in tutto quello che la nostra mente mette in atto per lasciare tutto com’è, così, da non permettere i cambiamenti necessari alla nostra esistenza.

Guardiamo attentamente la nostra vita, come fosse quella di un amico intimo, e diamoci gli stessi consigli che daremmo a lui! Noi tutti siamo bravissimi con la vita degli altri e un po’ meno bravi con la nostra! Facciamo pulizia nei pensieri, buttiamo nella spazzatura le insicurezze e le paure, guardiamo con serenità quello che è veramente importante e lasciamo andare le cose inutili. Questa luna ci racconta che possiamo alleggerirci, possiamo gioire, possiamo prendere a piene mani la leggerezza e la gioia perché ne siamo meritevoli! Si lo meritiamo!

Molti di noi hanno affrontato situazioni al limite dell’umana comprensione, abbiamo sepolto amici, consumato amori e perso persone importanti della nostra vita, stiamo affrontando malattie nostre o di persone a noi vicine, abbiamo lottato, imprecato, pianto, molti di noi stanno ancora affrontando il disagio e la paura..e siamo sfiniti.. Molte cose sono successe a tutti noi e siamo cambiati. Abbiamo affrontato una pandemia, vera o presunta, abbiamo dovuto scegliere sulla nostra pelle il male minore e sappiamo tutti che non è ancora finita.

Molti di noi sono riusciti ad affrontare tutto questo e a farne un trampolino di lancio per una vita migliore, ma tanti altri sono caduti in un abisso di buio e fanno tantissima fatica a riemergere. Questa luna ci aiuta ad avere la forza necessaria per essere presenti e sentire l’energia finalmente scorrere sotto la nostra pelle.

Questa magnifica luna beneficia dell’energia del Solstizio, che ci porta al momento più luminoso dell’anno, ma è anche nel giorno dedicato a San Giovanni, che aiuta a risanarci come dicono alcuni saggi proverbi contadini, “San Giovanni non vuole inganni!” o “La rugiada di San Giovanni guarisce da tutti i malanni!” per citare i più popolari. Approfittiamo, quindi, di questo momento per guarire la nostra vita! Smettiamo di mentire a noi stessi, impariamo a metterci nei panni degli altri, agiamo con rispetto nei confronti di tutti e soprattutto siamo grati. In questa settimana avremo a disposizione la luce, la forza e l’abbondanza! Non sprechiamo questo magico momento.

Rimaniamo vigili, ascoltiamo attentamente i doni che arriveranno! La luce del sole ci dona la sintesi della vitamina D che aiuta l’umore, ma anche a rimanere sani. La Natura ci offre l’abbondanza in tutte le sue forme, non possiamo che essere immensamente grati e utilizzare le nostre energie per aiutare questa Luna a compiere il suo Miracolo! Portare dentro di noi la luce e permettere che l’abbondanza ci colmi. In questo cerchio lasciamo che tutto si compia, ci sentiremo a casa, non più soli! Lasciamo che questo accada, non avveleniamo la nostra mente con pensieri bui, con paure e con pessimismo, perché ricordiamoci che la fatica più grande è già stata fatta.

Essendo questa energia molto potente, potremmo sentirci molto assonnati, stanchi, impauriti, avere l’umore altalenante o arrabbiarci spesso, nessun problema, siamo allineati a questa energia, basta solamente fare lunghi respiri e spostare l’attenzione della mente dalle situazioni angoscianti e ricordarci che..Siamo vivi!! Acciaccati, arrabbiati, depressi, ammalati, deboli, annoiati, insoddisfatti, pieni di dolore, soli..ma siamo vivi!!..e la vita va onorata, va festeggiata, ma soprattutto va vissuta al meglio delle nostre possibilità, sempre, in qualsiasi condizione!!

Se smettiamo di essere i nostri problemi e iniziamo a essere noi stessi, saremo più lucidi per trovare le soluzioni, saremo più liberi dalle catene del dolore, saremo più sereni, saremo anche più disponibili verso l’energia di questa meravigliosa Luna e potremo portarci a casa un grande insegnamento e una grande guarigione, quindi non abbiamo niente da perdere e tutto da guadagnare! Facciamolo! Cerchiamo di non rimanere soli dentro il nostro dolore, chiediamo aiuto, sforziamoci di uscire all’aria aperta, smettiamo di lamentarci e cerchiamo veramente di cambiare dentro di noi, nei piccoli gesti che fanno la differenza! Se stiamo vivendo situazioni difficili, non guardiamo alle nostre difficoltà come fossimo talpe, ma cerchiamo di diventare aquile, che si librano altissime in cielo e così facendo hanno una visione più ampia e più vera del problema! È possibile per tutti riuscirci, con un minimo d’impegno!

Alberi Sacri: la pianta sacra per eccellenza di questa Luna è il Noce. Nelle credenze popolari sono tantissimi i riferimenti a quest’albero. Secondo la filosofia delle segnature, i gherigli delle noci, con la loro forma, rappresentano i due lobi del cervello, per cui sono utili per tutte le malattie della testa. Portare in tasca delle noci, rafforza il cuore e aiuta nei dolori reumatici. Ricevere un sacchetto di noci favorisce la realizzazione dei propri desideri. Nella nostra regione sappiamo tutti che con le noci raccolte la notte di San Giovanni, si produce un liquore meraviglioso che si chiama Nocino, oltre ad essere un digestivo, alcune gocce in un bicchiere d’acqua lasciato la notte sul tavolo della cucina, aiutano ad allontanare le paure e i brutti pensieri di tutta La famiglia. Il Noce può diventare un albero maestoso che con la sua potenza ci aiuta a trovare dentro di noi la forza. 

Erbe: Iperico, è chiamata anche erba di San Giovanni o Scacciadiavoli. Tenuta in casa o in un sacchettino di tela portato addosso, tiene lontano i cattivi pensieri e svolge un’azione antidepressiva. Il mio consiglio è di tenere a portata di mano un rametto di fiori essiccati, per poterli usare durante la meditazione o la preghiera, nei momenti veramente bui, dove ci sembra che tutto crolli e abbiamo la paura di non farcela. L’olio d’iperico si può usare per fare impacchi, segnature, massaggi per situazioni infiammatorie della pelle, contro dolori di varia natura, scottature da sole e da fuoco. Ricordarsi che non bisogna esporre al sole la parte trattata con l’iperico perché è fotosensibile, quindi si può macchiare indelebilmente la pelle, con antiestetiche macchie bianche.

                                              La Luna punto per punto

-tutto il nostro essere, con l’energia di questa luna, ha assoluto bisogno d’acqua. Facciamo quindi molti bagni o docce, utilizzando possibilmente acqua tiepida, lasciandola scorrere a lungo sul corpo, soprattutto sulla schiena e sul ventre. Possiamo utilizzare un metodo molto efficace di purificazione energetica, mettiamo in un sacchetto di tela di cotone o lino, un pugno di sale grosso marino, un quarzo ialino, alcune gocce di olio essenziale di timo, di rosmarino, di lavanda o di menta e se li abbiamo alcuni fiori interi. Chiudiamo il sacchetto e mettiamolo sotto il getto dell’acqua della vasca, oppure leghiamolo all’erogatore dell’acqua della doccia. Beviamo a digiuno, un bicchiere molto grande di acqua tiepida, con aggiunta se vi va, una spruzzatina di limone, cerchiamo di farlo tutte le mattine fino alla prossima luna piena. Beviamo molta acqua, nella giornata, lontano dai pasti, non gassata e non fredda, inseriamo all’interno della bottiglia direttamente a bagno nell’acqua, una shungite, è un antibatterico naturale, e un quarzo ialino che aiuta a trovare risorse d’energia.

-il minimo impegno richiesto da questa Luna è avere la direzione e il movimento. È avere l’umiltà di ascoltare con la pelle e con la pancia, per comprendere che la vita è una questione di scelte, che continuamente ci permette di scegliere e questo è già di per sé un grande dono, poter scegliere! Impariamo ad assumerci la responsabilità delle nostre scelte, ma soprattutto impariamo che le scelte ci portano a seguire una direzione e che è importante comprendere che non possiamo farci trascinare in percorsi e tempi altrui! I nostri tempi sono sacri, per percorrere questa meravigliosa strada che si chiama VITA! Quindi la direzione della nostra vita è data dalle scelte e il movimento e l’andamento è dato dai nostri tempi personali che determinano la danza della nostra esistenza.

-impariamo da questa luna che non esistono fallimenti ed errori. Esistono solamente possibilità di scelte diverse. Quindi non rimaniamo dentro al ritornello trito e ritrito del “se avessi fatto…se avessi detto…se fossi andato..ecc..ecc..” queste frasi sono solamente un pessimo alibi per non affrontare il cambiamento di direzione! Per non prendersi la responsabilità di essere protagonisti, ma rimanere solo semplici spettatori della nostra vita.

-stiamo preparando grandi doni per settembre, quindi rimanete in ascolto!

Buona Luna a tutti,

con l’augurio che porti, a ognuno di noi, quello che serve per essere sereni!!

Please follow and like us:
error

2 commenti su “Luna del Miele e dell’Abbondanza”

  1. Grazie! Sei stata illuminante come Luna Piena con la sua luce chiara e delicata che rischiara la notte buia 🙏🏻✨🌕

    Rispondi
    • grazie è veramente una luna spettacolare, complicata, ma meravigliosa, prestiamo attenzione agli inganni, alle bugie e ai ladri di qualsiasi natura, questa luna ce li farà scoprire!!

      Rispondi

Lascia un commento