Luna delle Erbe e delle Guaritrici

Chiamata anche Luna delle Intuizioni, Luna del Cervo, Luna dei Tuoni o Luna del Fieno.

Alla Rito della luna di gennaio 2020 vi raccontavamo:

Questo è un anno di grande interesse, perché in questo momento avvengono particolari allineamenti planetari, che sicuramente porteranno in una nuova energia e doneranno a questo decennio un’incredibile trasformazione per l’intera umanità. Il numero 20 rappresenta “La nascita della Dea” ed è attraverso questo importantissimo numero che questo anno 2020 si esprime, portando tutto quello che è il potere del femminile, in tutte le sue forme, come dono prezioso all’umanità!”

Ora la trasformazione è in atto, non immaginavamo di certo che l’inizio dovesse avvenire in questo modo così traumatico, ma è risaputo che l’essere umano ha bisogno di traumi per decidersi a cambiare rotta! Mai come in questo luglio 2021 è necessario collegarsi al cuore, alle parti più sacre di noi, dove poter “sentire” la meraviglia che siamo! Dove poter ringraziare per quello che abbiamo passato in questi 18 mesi assurdi! Dove guardare molto bene e con profonda libertà a tutto quello che ci procura benessere e a tutto quello che ci porta disagio e fare, di conseguenza, le giuste scelte!

È giunto il momento di unirci, come mai abbiamo fatto nella presunta Era Moderna! 

Siamo chiamati a prendere delle decisioni precise riguardanti chi ascoltiamo, chi frequentiamo, chi facciamo entrare energeticamente dentro di noi! Occorre stare con le persone a noi affini, fare gruppo deve diventare l’armonioso ritornello della nostra vita. Cerchi che uniscono, cerchi che prendono forme incredibili, l’importante è che siano gruppi di unione, quindi cerchi aperti a tutti, nessuno escluso! Il gruppo, il cerchio, l’unione con l’intento di condividere. Ben vengano i cerchi della luna, ma anche i gruppi sportivi o i gruppi di cucina, le riunioni per chiacchierare o il club del libro, l’importante è riunirsi con persone energeticamente affini! Ben vengano anche tutti i gruppi social, non possiamo incontrarci? Via libera alle varie piattaforme online! L’importante, confermo, è frequentare persone affini, che abbiano lo stesso linguaggio, dove possiamo condividere quello che ci appassiona, ma anche trovare conforto e sostegno per affrontare tutto quello che la vita ci riserva.

Questa luna dice di entrare in sintonia con gli altri, dice di non chiudersi dentro la propria vita, ma di essere sociali, essere di supporto o di cercare l’aiuto degli altri. Questo momento è una bellissima occasione per unirsi, stare insieme, collaborare e confrontarsi. Questa vita unica e irripetibile, è troppo breve per chiudersi dentro a un buco, pieno delle nostre cose più dolorose e tristi! Apriamo il cuore, smettiamo di avere paura, lasciamo andare le insicurezze e parliamo, raccontiamo quello che sentiamo, quello che abbiamo dentro, con delicatezza e forza! Imparare a perdonare ci porta a una grande libertà, solamente sciogliendo il rancore e il risentimento, possiamo ritrovare la serenità, quella profonda e vera.

Questa luna sollecita la nostra parte istintiva più pura, più antica, più selvaggia e libera, a passare all’azione. Aumenta le nostre capacità sensoriali, la perspicacia e il sesto senso. Favorisce l’accettazione degli eventi rendendoci forti. Aiuta a ritrovare la pace e la serenità, il suo ritmo come le maree dà il senso che niente permane, tutto è in cambiamento ed è importante rimanere nel fluire, ringraziando per questa possibilità!

Nella luna delle Erbe le guaritrici e le erboriste raccoglievano le erbe che servivano alla comunità nei lunghi mesi invernali. Iniziavano a metà giugno e finivano nella prima settimana di agosto, queste tradizioni purtroppo si stanno perdendo, ma il tempo balsamico di tantissime erbe raggiunge il massimo fulgore proprio in questo momento.

Questa luna ci permette di ricordare e ringraziare tutta la nostra stirpe, le anziane, tutti gli antenati perché è grazie a loro che possiamo permetterci di essere qui a vivere questa vita. Esprimiamo riconoscenza e gratitudine ai nostri nonni, ai nostri genitori per averci tramandato il loro sapere, con i mezzi che avevano a disposizione, ma soprattutto siamo grati per il dono della vita. Portiamo un ringraziamento particolare, utilizzando l’energia del nostro cuore, a tutti gli esseri speciali che incontriamo nel nostro cammino, che ci aiutano indicandoci la direzione, donandoci il loro appoggio o proteggendoci!

 L’energia della Luna delle Erbe spinge a una consapevolezza diversa, a una comprensione più profonda di noi stessi. Ci aiuta ad avere una nuova visione della nostra vita e soluzioni a cui non avevamo accesso improvvisamente si sveleranno, perché, ricordiamoci che questa è la luna delle intuizioni.

Come fare? Cerchiamo una qualsiasi situazione dove possiamo sistemarci in una posizione comoda, sdraiamoci, sotto la luna, facciamo alcuni respiri molto profondi e piano piano andiamo a vedere con gli occhi della mente tutte le situazioni che non funzionano nella nostra vita, respiriamo, respiri lenti e profondi, lasciamo che tutto quello che si muove dentro di noi venga in superficie, se sentiamo arrivare il pianto, facciamo scorrere le lacrime, non tratteniamole, se sentiamo arrivare sospiri profondi, facciamoli, andiamo a contattare i nostri dolori, le nostre mancanze, le nostre frustrazioni, ricordandoci che l’energia di questo momento è un detergente! E lasciamo che tutto si pulisca, che tutti i nodi si sciolgano, che la luna ci protegga e ci faccia sentire la sua forza. A un certo punto sentiremo prima un grande vuoto, per alcuni secondi, poi una grande commozione, una grande serenità e una meravigliosa sensazione di appartenenza, a quel punto saremo a casa. Tutto questo è molto più difficile da spiegare che da fare. Nessuno di noi ha bisogno di una guida per sperimentare questo, non c’è bisogno di niente di speciale. Serve solamente un posto da dove si veda la luna e affidarsi, cioè fidarsi che questa energia agisce proprio in questo modo! Permettiamoci di vivere questa meravigliosa esperienza, sentirsi a Casa è un’emozione preziosissima! Un dono inestimabile. Facciamo parte di un grande Disegno dove tutti e tutto è connesso!

Questa magnifica luna porta anche a confrontarsi con gli altri, ma anche con noi stessi. Sicuramente dalla luna nuova del 10 luglio fino ad arrivare alla luna piena, potremmo esserci trovati all’improvviso, immersi in discussioni anche accese, senza neanche ricordarci l’inizio, ora con questa meravigliosa energia, stiamo molto attenti alla comunicazione verbale e non, poniamo il focus su cosa scatena dentro di noi la discussione o il confronto, quali corde va a toccare? Ricordiamoci sempre, che quello che accade all’esterno è uno sprone continuo a guardarci dentro, per fare i cambiamenti necessari a vivere serenamente, sani e in pace.

La luna di luglio è un’ottima occasione per sperimentare le immense potenzialità del nostro cuore, le pietre che ci aiutano a farlo sono la Lizardite, l’Agata verde, l’Avventurina, la Prehnite, la Malachite e tutte le pietre verdi. Se vogliamo curare un cuore che ha sofferto, possiamo utilizzare anche le pietre rosa, manganocalcite, rodonite, rodocrosite, quarzo rosa o quarzo lavanda.

Possiamo chiedere un aiuto concreto a questa luna, quindi se abbiamo bisogno di guarire o di trovare un lavoro, se vogliamo una persona accanto perché siamo stanchi di essere soli o qualsiasi altra cosa che ci renda più sereni, chiediamo a questa luna con la certezza che verremo ascoltati.

La luna punto per punto

-questo è il momento giusto per raccogliere e seccare le erbe che ci possono essere d’aiuto in inverno. Quindi cerchiamo un posto lontano dalle strade e possibilmente non coltivato e raccogliamo solo la quantità che pensiamo di usare. In questo momento possiamo trovare, malva, camomilla, equiseto, cicoria, iperico e tantissime altre, aiutiamoci con un buon manuale.

-come per tutte le lune di guarigione, vi facciamo dono delle foglie di Alloro. Bruciamole tutte le volte che abbiamo bisogno di guarigione, sia fisica sia emotiva. Possiamo anche spegnerle e riaccenderle. Sono personali ma se vogliamo donarle a qualcuno bisognoso di cure, facciamolo senza problemi.

-scrivere dalla luna nuova, 8 agosto, in poi, quindi con luna crescente, tutto quello che vogliamo che “cresca” con nuova linfa. Cerchiamo di non usare troppe parole, ma di essere chiari, di avere ben chiaro l’intento e la direzione. Questa luna è propizia per qualsiasi argomento, chiediamo in positivo, per esempio “voglio guarire, oppure, voglio più clienti che comprano in negozio, voglio avere coraggio e forza..ecc..” conservarlo fino alla luna piena d’agosto, poi lasciamolo andare in un corso d’acqua.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento