Luna del Lupo

La Luna piena di gennaio è chiamata anche Luna del Lupo, Luna della Neve o Luna della guarigione. I Nativi la chiamano Luna del Lupo perché ha una forte energia di Potere, quindi aiuta ad agire nella direzione che vogliamo percorrere. Il Lupo è simbolo di unità famigliare, ha un forte senso di partecipazione e di protezione all’interno del branco, ma allo stesso tempo, vive una fortissima individualità. Insegna ad aver cura e amore per gli altri, la famiglia, il branco, la tribù, ma a mantenere una nostra personalità, che ci rende unici e straordinari.

Nel gennaio 2020 scrivevo: “Questo è un anno di grande interesse, perché in questo momento avvengono particolari allineamenti planetari, che sicuramente porteranno in una nuova energia, che donerà a questo decennio una fondamentale trasformazione per l’intera umanità…” Siamo, anno dopo anno, in questa trasformazione. Sono già passati tre anni di questo decennio, con tutto quello che ha comportato, nuove abitudini e nuovi modi di vivere, durante e dopo il covid, la nostra vita è cambiata moltissimo.

Chi più chi meno, abbiamo tutti vissuto momenti di grande disagio, dolore, paura, confusione, perché abbiamo toccato con mano la manipolazione da tutte le parti, le brutture dell’avidità manifestata da aumenti ingiustificati di qualunque cosa, benzina, alimentari, energia, mutui e la lista è lunghissima, il crollo di istituzioni che diamo per scontate, prima fra tante il sistema sanitario nazionale. Tutto questo caos, questo sincronismo di notizie negative che generano angoscia e istillano paura, è proprio per mantenere il popolo, cioè tutti noi, in uno stato di ansia ed inquietudine! Se diamo potere agli sproloqui, senza mettere in atto un sano discernimento, saremo costantemente in uno stato di preoccupazione, che genera ogni tipo di malessere, altera il sonno, la digestione, fino a manifestare vere e proprie malattie! Basta! Dobbiamo imparare a stare dentro di noi, non fuori!! Nel profondo della nostra anima non c’è tutto questo disagio, c’è amore, serenità e pace, quindi creiamo le condizioni per poterci “sentire” davvero!

Ma veniamo a questa magnifica luna di guarigione. Ha un’energia molto potente, racconta di trovare la nostra direzione, che può essere anche molto diversa da quello che stiamo vivendo. Dice di smettere di avere paura, di prendere in mano le redini della nostra vita e di percorrere la strada a testa alta, senza chinare il capo, ma guardando attentamente il panorama.

Questa luna aiuta a chiamare a raccolta le nostre forze, per fare le giuste scelte, siamo chiamati a scegliere dove stare! Ma siamo anche chiamati a guardare in faccia la realtà, anche se non piace, anzi, soprattutto se non piace! Potremmo sentirci molto egoisti, poco inclini ad ascoltare l’altro, è un movimento lunare che aiuta a comprendere cosa è giusto per noi, fuori dal devo, fuori da tutto quello che non permette di fare i cambiamenti necessari per stare dove sarebbe giusto se avessimo il coraggio di guardare attentamente alla nostra vita e a quello che è il senso della nostra venuta su questa terra!

Ricordiamoci sempre che noi tutti siamo molto fortunati, abbiamo sempre la possibilità di scegliere! Scegliere dove stare, cosa ascoltare, chi frequentare, la nostra serenità dipende da noi, non dall’altro, dal destino, dall’universo o dalla sfortuna!! Prima facciamo nostro questo concetto e prima possiamo trovare la pace. Si possono fare grandissimi cambiamenti senza dover per forza soffrire, affliggerci o appesantirci! Possiamo imparare a fluire, a non opporci all’esistenza, ad affidarci, a godere di tutto quello che abbiamo e fare i cambiamenti necessari a migliorare la nostra vita, a piccoli passi, con molta cura per noi e molta tenerezza per le nostre mancanze. Proviamo a sorridere più spesso, ad ascoltarci per comprendere come stiamo veramente, solo noi possiamo cambiare i nostri giorni, nessun altro!

Questa luna raccomanda di prenderci cura del nostro corpo, di iniziare a mettere mano a tutte le cose che abbiamo lasciato indietro, per paura, per negligenza o per superficialità. Il corpo è l’unico mezzo che abbiamo per sperimentare questa vita, è nostro dovere primario occuparci della sua salute! Questa è la luna giusta per iniziare la prevenzione, la cura o tutto quello che serve per il nostro benessere fisico ed emotivo.

 Alcuni consigli per questa luna:

-La Betulla. Una pianta molto importante perché aiuta a scacciare la tristezza, le lacrime e la malinconia. Mettendo alcune foglie di betulla in un sacchetto di stoffa si crea un ottimo rimedio all’infelicità, che tenuto in mano o appoggiato sul cuore, al momento del bisogno,  aiuta a trasformare il pianto e a ritrovare la serenità. Il tempo giusto per raccogliere le foglie di betulla da mettere nel nostro sacchetto è alla luna nuova di aprile, ma vanno bene anche raccolte in altri momenti.

-Le pietre che aiutano in questo momento sono:

la Pietra di Luna, che permette di sperimentare la femminilità e la bellezza in tutte le sue manifestazioni. Comunica armonia e senso della giustizia, favorisce la comprensione della natura e del nostro cammino. Aiuta nei momenti di cambiamento, per non sentirne il peso e l’insicurezza che si generano. Serve anche agli uomini per scoprire la loro forza femminile. Crea un contatto con l’energia della luna e ci fa riscoprire le nostre ataviche magie. Dona, a tutti, grande intuito e lungimiranza. Aiuta a essere più comprensivi, più tolleranti e amplifica l’energia di potere e di guarigione di questa luna.

L’Agata Pelle di Serpente, ci fa entrare in contatto con la nostra forza e induce al cambiamento per migliorare la nostra vita. Ottima quando dobbiamo prendere decisioni perché aiuta a trovare le risposte dentro di noi. Protegge fisicamente tutto l’organismo, aiutando a preservare la salute. Una pietra che aiuta a cambiare pelle!

– Come per tutte le lune di guarigione, utilizzate le foglie di Alloro seccate. Bruciamole tutte le volte che abbiamo bisogno di guarigione, sia fisica sia emotiva. Possiamo anche spegnerle e riaccenderle. Sono personali ma se vogliamo donarle a qualcuno bisognoso di cure, facciamolo senza problemi.

Non dobbiamo mai avere paura dei cambiamenti, quindi non spaventiamoci o andiamo in crisi se dovremo cambiare lavoro, relazioni, città o altro… tutto è continuo cambiamento e tutto è impermanenza… quindi lasciamo fluire! Non opponiamo resistenza, ma respiriamo e lasciamo che tutto accada! I cambiamenti vediamoli come grandi opportunità e tutto sarà più leggero e vivibile!

Please follow and like us:
error
fb-share-icon

Lascia un commento